Cara

I genitori di Cara, la protagonista femminile del romanzo, possiedono un'azienda agricola dove il padre si è ritagliato uno spazio per coltivare la sua passione: i cavalli da tiro. Quando era piccolo i possenti quanto docili animali erano compagni indispensabili dei contadini, poi soppiantati dai mezzi meccanici, ma lui non li ha mai dimenticati. I riferimenti ai cavalli che si trovano all'interno del romanzo derivano dall'esperienza personale, avendo lavorato per anni in un piccolo allevamento.

Scrivi commento

Commenti: 0